Bloggin Madrid

Idee per festeggiare il Capodanno a Madrid

Categoria: Divertimento, Mangiare e bere dicembre 28, 2015

Una delle tradizioni madrilene più radicate per dare il benvenuto al nuovo anno è quella di mangiare dodici chicchi d’uva alla Puerta del Sol, la notte del 31 dicembre. Se hai voglia di festeggiare la notte di Capodanno in un’atmosfera un pò più intima, leggi attentamente le mie proposte e scegli quella che fa per te!      

Da qualche anno a questa parte, una delle abitudini più diffuse è quella di brindare al nuovo anno al teatro, vedendo un musical, per esempio.

Tra i musical a cui puoi assistere la notte del 31 dicembre , ti segnalo Priscilla Regina del Deserto, l’opera, che si basa sul film omonimo, che narra le esperienze di tre amici che attraversano il deserto australiano a bordo di uno sgangherato autobus mettendo in scena il loro audace spettacolo drag;  Cabaret, la classica opera di Broadway, in un’adattazione dello Studio 54 di New York ; e il Re Leone, che trasforma in un’autentica savana musicale il Teatro Lope de Vega. Non mancheranno i dodici chicci d’uva (da mangiare poco prima di mezzanotte) e una coppa di spumante, per il brindisi di mezzanotte.

Cenare in un tablao flamenco (con spettacolo e open bar inclusi) può essere un’altra buona idea per accogliere l’anno nuovo. Corral de la Morería, Torres Bermejas, Café de Chinitas, Las Tablas y Villa Rosa sono alcuni dei luoghi di riferimento della capitale per vedere un buon spettacolo di flamenco. La notte di Capodanno i prezzi oscillano tra i 98 euro de Las Tablas e i 295 euro del Corral de La Morería.

Se hai voglia di assistere a uno spettacolo di un altro genere musicale, ti consiglio Delizia, che propone numeri di circo e musica nel corso della cena e dopo mezzanotte, dj set e open bar fino alle 6 del mattino.

Se sei uno sportivo, saprai già che il 31 dicembre ha luogo la San Silvestro Vallecana, la prova di atletica con la maggior partecipazione della Spagna: 10 chilometri di distanza caratterizzata dai costumi e dalla neve artificiale. Le pettorine vanno a ruba! La competizione popolare ha inizio alle ore 17:30, quella internazionale alle ore 20.

Per rifocillarti dopo la corsa o semplicemente per celebrare il cenone di Capodanno, puoi optare per Platea (dai 130 ai 170 euro, a seconda della zona). Questo mercato gastronomico  propone festa fino alle 6 del mattino con performance, spettacoli e dj set, e una cena creata dai 12 chefs dello spazio (tra cui si trovano Stelle Michelin).

Platea è il luogo che devi tenere in considerazione anche se hai voglia di festeggiare il Capodanno nell’appartamento turistico dove alloggi, ma non hai voglia di cucinare. Infatti, Sinergias, uno dei corner del mercato, ha preparato un pack da portare via a 35 euro.

Sempre nel Barrio de Salamanca, puoi cenare e ballare (160 euro) nei saloni di ABC Serrano (antica sede della redazione del giornale). Il chef navarro Pedro Larumbe si occuperà della realizzazione della cena, in cui non mancheranno foie, tartufo, pesce, dolci tipici e vini DOC spagnoli.

L’Hotel cinque stelle AC Santo Mauro (300 euro) si è inspirato alla Belle Epoque per la sua festa e il suo menú di Capodanno, che sarà elaborato dal gran chef Auguste Escoffier. Se hai voglia di festeggiare qui anche il giorno di Capodanno o il giorno dell’Epifania, l’hotel offre un allettante brunch, che il 6 gennaio include el roscón e una tazza di cioccolata calda, come da tradizione.

Per brindare al nuovo anno sotto le stelle, ti segnalo la terrazza The Roof (85-210 euro, a seconda del menú scelto). L’animazione prevede performance e dj set.

Se vuoi cenare in un ristorante, ma disponi di un budget meno elevato, puoi prenotare un tavolo a El Gordo de Velázquez (58 euro), che offre anche un reservato con capienza da 12 a 45 persone;  Julieta bistró (40 euro), specializzato in cucina italo-spagnola; Tse Ya Villamagna (60-80 euro) specializzato in cucina cinese d’alto livello; Otto (45-50 euro), in cui puoi tapear al bancone per 35 euro e che dispone di due privè con capienza di 14 o 20 persone. Inoltre, Ole Lola propone festa e cena informale (75 euro).

Hai deciso di voler brindare a Sol e vuoi sapere dove poter andare dopo a ballare? In zona troverai moltissimi posti (strapieni) che ti proporranno l’open bar fino al mattino a prezzo fisso, il mio favorito è El fabuloso, specializzato in rock’n roll, soul e grovie music. Di solito, anche a Capodanno, puoi ballare senza problemi di affollamento.

Se hai optato per una notte di Capodanno tranquilla, per approfittare della giornata dell’1 gennaio, ti consiglio di assistere al Concerto di Capodanno del Teatro Reale. Il repertorio dello spettacolo sarà interpretato dall’Orchestra Classica Santa Cecilia diretta da Frederic Chaslin, con la partecipazione della violinista Clara Jumi Kang.

Qualunque sia il tuo piano di Capodanno, ti auguro un buon 2016!

 

Tags: , , , , ,
 
Top