Bloggin Madrid

I 10 appuntamenti dell’estate madrilena 2016

Categoria: Arte e cultura, Divertimento luglio 19, 2016
Veranos de la Villa

Veranos de la Villa

Festival, arte, cultura, feste popolari e molta musica. L’agenda estiva della capitale spagnola è piena di eventi da non perdere. Ho cercato di riassumere tutto in 10 punti. Buon divertimento!    

L’estate madrilena è sinonimo di Veranos de la Villa. Fino al 31 agosto, potrai assistere a 52 spettacoli che si svolgono in diversi spazi distribuiti in tutta la capitale. Oltre alla musica, al cinema, al teatro e alla danza, vi saranno concerti itineranti di zarzuela in bicicletta, spettacoli circensi tra i pini, ballo liscio di fronte al Palacio Real, un cabaret galleggiante sul lago della Casa de Campo… Tra l’altro si tratta di una programmazione adatta a tutte le tasche: l’80 per cento delle attività sono gratuite e il resto a prezzi molto convenienti (tra 3 e 12 euro).

Goran Bregovic

Goran Bregovic

Se sei un appassionato di musica, ti consiglio di non perderti Veranos en el Price, che si svolge a luglio al Teatro Circo Price, un luogo ideale per godersi la musica, con una forma circolare che permette di vedere bene da qualsiasi angolo della sala, una grande capienza di spettatori e una buona sonorità. Questo festival presenta un programma musicale per tutti i gusti. Sono previste le esibizioni di Tindersticks (21 luglio), Juan Perro (22 luglio), Hojas de Hierba (musiche magas di giovani artisti di flamenco) (23 luglio), Baaba Maal e Paloma del Sol (24 luglio) e Goran Bregovic (28 luglio), etc.

Enrique Bunbury

Enrique Bunbury

Un altro festival imperdibile dell’estate madrileña 2016 è  Universal Music Festival 2016, che ha luogo al Teatro Real. Questo evento ripropone le esibizioni di principali artisti di calibro nazionale e internazionale, autori di alto livello come Rod Stewart, Rufus Wainwright, Diana Krall, Arcángel, Jose Luis Perales e Enrique Bunbury (fino al 30 luglio).

Anche quest’anno ritornano le Noches de Verano en CaixaForum (fino al 21 luglio). Tra le attività più interessanti, troviamo le visite guidate al giardino verticale di questo centro culturale; il concerto di elettronica del californiano Nosaj Thing; o la esibizione del camerunense Kareyce Fotso, artista di folk-soul.

Terrazze e musica dal vivo è un’altro must della bella stagione a Madrid. Tutti i fine settimana (dal 31 luglio al 31 agosto), troverai un appuntamento musicale interessante a Matadero e a La Casa Encendida. Quest’ultima ospita cinema all’aria aperta i sabati e musica (Arturo Lanz, Tellavision, Z’ev, iO, :zoviet*france, Lucrecia Dalt, Colleen, Yamila Ríos e Rapoon) le domeniche.

In estate (fino al mese di settembre), molti musei ampliano i loro orari di apertura, fino alle ore 22. Il Palacio de Velázquez e il Palacio de Cristal nel Retiro, i giardini del Museo Sorolla e il Museo Thyssen sono alcune delle tappe di questa passeggiata rinfrescante e artistica. Se decidi di visitare il Thyssen, ti consiglio di prendere qualcosa da bere o fare uno spuntino a Las Terrazas del Thyssen, e se hai voglia di fare qualcosa di più chic, prenota un tavolo al ristorante El Mirador (aperto solo la sera).

Dal 2 al 15 agosto puoi sentirti come un autentico madrileno nelle feste popolari della capitale:  San Cayetano e San Lorenzo nel quartiere di Lavapiés e La Paloma nella zona de La Latina. Le feste popolari spagnole hanno poco a che vedere con le nostre… Le processioni cedono il protagonismo quasi assoluto a musica, bar e concerti per le strade fino alle 2 del mattino. Ti raccomando di fare un salto alla festa del 15 agosto che organizza di solito Matadero Madrid.

Il Festival Internazionale della Fotografia e delle arti visive, PHotoEspaña, segna tutta la stagione estiva a Madrid.  Si tratta di un appuntamento obbligato per tutti gli appassionati di quest’arte e non solo. L’edizione di quest’anno, la IXX, è dedicata all’Europa, intesa dal punto vista sociale, geografico, politico, economico o creativo. In questo post ti indico le 6 mostre da non perdere.

Se sei un amante dell’arte, devi assolutamente vedere I segni nel tempo. Disegni spagnoli degli Uffizi (fino al 24 luglio). É una grande selezione di disegni di prestigiosi artisti spagnoli provenienti dalla Galleria degli Uffizi ed è frutto di una rigorosa ricerca che ha permesso di scoprire molte paternità di opere finora sconosciute. È la collezione di disegni spagnoli  più importante tra tutte quelle conservate fuori dalla Spagna, comprese quelle del Museo del Louvre, del British Museum, del Kunsthalle di Amburgo, della Hispanic Society of America di New York o del Metropolitan Museum. Potrai osservare 129 disegni che rappresentano un lungo viaggio attraverso gli artisti spagnoli più rappresentativi tra il XVI e il XVIII secolo. Molti disegni sono finora sconosciuti e altri si espongono per la prima volta in Spagna.

Da una mostra sull’arte spagnola conservata in Italia a una sull’arte di Caravaggio e la sua influenza sui pittori del nord, che visita la Spagna, concretamente il Thyssen.  È un percorso lungo la carriera di Caravaggio, considerato il primo grande esponente della pittura barocca, dal suo periodo romano ai quadri scuri degli ultimi anni, insieme a una selezione di opere dei suoi principali seguaci in Olanda, nelle Fiandre e in Francia, tra i quali Dirk van Baburen, Hendrick Ter Brugghen, David de Haen e Gerrit van Honthorst, Nicolas Régnier e Louis Finson o Simon Vouet, Claude Vignon, Nicolas Tournier e Valentin de Boulogne. Se ti piacciono Caravaggio e l’arte italiana del XVII secolo, ti suggerisco di andare a vedere anche  Da Caravaggio a Bernini. Capolavori del Seicento nelle Collezioni Reali, un’esposizione incentrata sul quadro di Caravaggio, Salomè con la testa del Battista, che accoglie anche opere di Guercino, Foggini, Raggi, Bernini, Ribera, Lanfranco, Giambologna, Romanelli, Gentileschi e Guido Reni.

Se vuoi goderti appieno l’estate madrilena, ti consiglio di leggere anche 6 parchi per divertirsi in famiglia, 22 piscine per vincere il caldo, Dove prendere un buon gelato e Il Faro di Moncloa e altri punti panoramici.

Tags: , , , ,
 
Top