Ignacio Vleming Ignacio Vleming

Dolci che sono un miracolo

Categoria: Mangiare e bere dicembre 12, 2012

Galletas de las Carboneras

I dolci appaiono come per magia. La ruota del convento ha trasformato pochi euro in deliziosi biscotti, che, anche se sembrano preparati dagli angeli, sono in realtà opera delle monache di clausura del Convento de las Carboneras. Questo post è dedicato alla pasticceria: biscotti, ciambelle, paste e marmellate preparate secondo  ricette antiche e squisite per tutti i palati.

.

Il Convento de las Carboneras fu fondato nel 1607 da Beatriz Ramírez de Mendoza, una delle dame di compagnia della regina Anna d’Austria. Sebbene la sua chiesa sia ornata da curiose opere d’arte, come unUltima cena di Vicente Carducho, o la tavola della Vergine che, se facciamo caso alla tradizione, fu trovata in un saccodi carbone senza alcuna traccia di polvere di carbone; quello che veramente mi ha attratto fino a questo luogo recondito del Barrio de los Austrias è la fama dei biscotti che preparano le sue monache di clausura. Bussa a una porticina, situata sulla destra dell’entrata principale della chiesa, nella Piazza del Conde de Miranda, 3, e chiedi, attraverso la ruota, il numero di biscotti che desideri.

Vicinissimo, se ancora non hai saziato la voglia di dolce, c’è un negozio specializzato, in delicatessen preparate dalle monache, Il giardino del convento. Dirigiti verso la calle del Cordón, 1, lì troverai tutto quello che desideri, frittelle al miele, marzapane, gelatine… Ottimi per la salute, dato che sono preparati in modo artigianale,  però ancor più  per l’anima.

Tags: , ,