Bloggin Madrid

Il Faro di Moncloa e altri punti panoramici

Categoria: Arte e cultura, Mangiare e bere maggio 20, 2015
Faro di Moncloa

Faro di Moncloa

Questo mese di maggio è stato inaugurato uno dei luoghi più emblematici di Madrid, il Faro di Moncloa, una vecchia torre di illuminazione alta 110 metri costruita nel 1992, anno in cui Madrid fu designata Capitale Europea della Cultura. Ti racconto perchè devi assolutamente visitarlo e quali sono gli altri punti panoramici della città da non perdere.

Al Faro di Moncloa, situato nel cuore della città universitaria, si accede con un ascensore panoramico di 92 metri. Una volta arrivati, possiamo contemplare l’Arco della Vittoria di Moncloa e il Cuartel General del Ejército del Aire dall’alto, così come tanti altri monumenti.

Tra questi ultimi riconoscerete facilmente Il Palazzo Reale, la Cattedrale dell’Almudena, il grattacielo di Telefonica di Gran Via, il Parco del Oeste e la zona nord, la più moderna, con le Quattro Torri e le Torri Kio. Inoltre, in una giornata nitida scorgerete chiaramente le cime della Sierra de Guadarrama.

Faro di Moncloa

Faro di Moncloa

Per saperne di più, c’è una zona espositiva con le riproduzioni a scala dei 50 principali edifici e i punti chiave che fanno parte del panorama. Potrete leggere dati di interesse turistico e curiosità (in spagnolo e in inglese) su Torrespaña, il Palacio de Cibeles, il cimitero di San Isidro, il Centro del Patrimonio Storico “Corona de Espinas”, etc.

Si realizzano visite guidate gratuite tutti i giorni, dalle ore 9:30 alle ore 13:30. L’entrata costa 3 euro e puoi visitarlo anche di sera, fino alle ore 20:30.

Altri punti panoramici di Madrid

Sempre nel quartiere di Moncloa, si trova la Terraza de Poniente, all’ultimo piano dell’Hotel Exe Moncloa, che apre al pubblico dalle ore 20. È bellissima, soprattutto al tramonto, la vista sul Pardo, la Casa de Campo, il Parque del Oeste e la Sierra de Guadarrama.

Se sei in viaggio con tutta la familia, ti raccomando di fare un giro sul Teleferico, che unisce il Paseo de Rosales e la Casa de Campo e offre una vista spettacolare dall’alto di tutta Madrid.

Mirador di CentroCentro

Mirador di CentroCentro

Un altro punto panoramico imperdibile di Madrid è il Mirador di CentroCentro, all’ottavo piano dell’Edificio delle Telecomunicazioni (l’entrata costa 2 euro). Si può salire ogni 30 minuti,  dalle ore 10.30 alle ore 13.30 e dalle ore 16 alle ore 19. L’entrata è gratuita tutti i primi mercoledì del mese, il 2 maggio, il 15 maggio e il 12 ottobre. Al sesto piano, sempre con vista, si trovano un ristorante e un bar.

Per vedere la Madrid de los Austrias dall’alto dobbiamo salire all’ultimo piano dell’ Hotel Santo Domingo, anch’esso apre al pubblico nel tardo pomeriggio. Riconoscerai facilmente i tetti del quartiere di Opera, il Palazzo Reale e  la Casa de Campo.

La terrazza del Círculo de Bellas Artes (l’entrata costa 3 euro) offre  una vista a 360 gradi. C’è sempre qualche esposizione di fotografia interessante da vedere e puoi prendere qualcosa da bere o da mangiare al bar ristorante Tartán Roof. Non perdere l’occasione di farti un selfie con l’angelo di Metropolis o con la quadriga del tetto del BBVA!

Terrazza del Círculo de Bellas Artes

Terrazza del Círculo de Bellas Artes

Accanto al Círculo, con un panorama molto simile, si trova The Balcony, che ospita una piscina di pochi metri di profondità, ideale per mettere i piedi a mollo, durante i mesi estivi.

The Balcony

The Balcony

Nella zona di Callao, l’accopiata buon cibo e ottima vista ci da il benvenuto al Gourmet Experience del Corte Inglés di Callao (ultimo piano). Qui la foto da fare è quella con il neon di Schweppes dell’edificio Capitol come sfondo.

Per vedere un bel tramonto, uno dei luoghi più rinomati della capitale è il tempio egizio Tempio di Debod. La luce del cielo di Madrid che riflette sul monumento color sabbia, riflesso a sua volta sul laghetto artificiale, crea uno spettacolo della natura unico.

Non molto lontano dal Tempio di Debod, puoi visitare la terrazza del Aparthotel Jardines de Sabatini, che accoglie anche un museo d’auto d’epoca. Vi si può accedere solo tramite prenotazione, chiamando al 91 542 59 00 o scrivendo una mail a reservas@jardinesdesabatini.com. La street art di Boamistura e la vista sul Palazzoo Reale sono i suoi pezzi forte.

Terrazza del Aparthotel Jardines de Sabatini

Terrazza del Aparthotel Jardines de Sabatini

Tra piante, ulivi e cipressi, scorge il giardino urbano di The Principal Madrid, al settimo piano dell’hotel. Da qui puoi vedere il centro della città dall’alto comodamente disteso su uno dei 20 lettini del bar o seduto al tavolo del restaurante.

The Principal Madrid

The Principal Madrid

Se sei in giro per La Latina, ti consiglio di salire alla terrazza dell’hostel The Hat, situato in un palazzo del XIX secolo, che apre al pubblico il fine settimana. Il panorama che si apre davanti ai tuoi occhi è quello dei tetti e le cupole della città castiza.

The Hat

The Hat

Le domeniche d’estate uno degli appuntamenti imperdibili è quello con la musica in terrazza de La Casa Encendida. Le viste sono quelle del quartiere bohemio e multiculturale di Lavapiés. La terrazza dispone di un bar e apre durante tutta la settimana, i sabati di solito sono dedicati al cinema all’aperto.

La Casa Encendida

La Casa Encendida

Sempre a Lavapies, con vista sulle tipiche case di ringhiera del quartiere, si trova Gau Café, all’ultimo piano della Biblioteca de Las Escuelas Pías de San Fernando, un edificio dichiarato Bene di Interesse Culturale della città. Ti suggerisco di prenotare, soprattutto il fine settimana.

Gau Café

Gau Café

Questi 15 punti panoramici hanno tutti qualcosa in comune: il meraviglioso cielo di Madrid! Non perdere l’occasione di contemprarlo!

 

Tags: , , ,
 
Top