Bloggin Madrid

Alla scoperta della Calle Pez

Categoria: Mangiare e bere, Shopping maggio 24, 2016

Ci sono strade che non hanno una speciale importanza storica o artistica, eppure occupano un ruolo rilevante per tastare il polso di una città. Calle Pez è una di queste. Al confine tra Malasaña, Plaza de España e Gran Vía, ospita in pochi metri ristoranti di cucina tipica o internazionale, negozi originali, una galleria d’arte che è anche una caffetteria, un bar con più di sessant’anni, un hotel boutique e alcuni dei cocktails bar più famosi di Madrid…    

Iniziamo la nostra passeggiata da Pez Tortilla, un locale specializzato in tortillas (frittata di patate) e croquetas gourmet (crochette) che si possono accompagnare con circa 30 birre artigianali, nazionali e internazionali.

Uno degli ultimi arrivati a calle Pez è La Fiambrera, un negozio di regali differenti, che ospita esposizioni temporanee e che è anche una caffetteria. Senza dubbio è un luogo ideale per fare una pausa o comprare un souvenir originale da portare in Italia.

Le colorate proposte della firma basca Trakabarraka o quelle sportive casual di Kinda Kinks sono altri due negozi che devi tenere in considerazione, se hai deciso di dedicare questa passeggiata allo shopping. E se stai cercando delle sneakers all’ultima moda, puoi dare uno sguardo a Legacy, che dispone anche di modelli interessanti per runners.

Su questa strada si trova anche uno dei bar storici di Madrid: El Palentino (C/ Pez,8), che da più di sessant’anni sfoggia lo stile ‘retro’ di sempre.  Proprio qui Manu Chao girò il videoclip di ‘Me llaman calle’. Nonostante di sera si formino code e ci sia pure un buttafuori alla porta, i prezzi sono ancora molto sostenuti, il caffé costa 1 euro, la birra da 33cl 1,20 e i cocktails 3 euro!!  

Per tapear in un posto tranquillo, non molto grande e sempre pieno di bella gente, ti consiglio di andare a Pontepez. Uno dei piatti da non perdere è l’hamburger, che servono con pane in cassetta.

Se hai voglia di qualcosa di più esotico, ti suggerisco di andare da Gumbo, specializzato in cucina creola della Louisiana. I pomodori verdi fritti e il tonno annerito sono alcuni dei must del menú.

Se stai pensando di alloggiare in questa strada così caratteristica, puoi prenotare una stanza all’Hotel Abalú, che consta di 12 stanze tutte diverse. L’arredamento è molto originale, ci potrai trovare un proiettore, un jacuzzi con vista sul letto o una vasca di pietra tailandese a forma di uovo segmentato, etc.

Ti va di prendere un cocktail? Potrai farlo a 1862 Dry Bar, in cui preparano uno dei migliori gin tonic della città, a The Passenger, un locale la cui decorazione e ambientazione si ispirano ai vagoni del treno o a El Pez Gordo (C/ Pez,6), dove potrai bere un ottimo mojito.

Tags: , , ,
 
Top