Morena Morante Morena Morante

Gli imperdibili di gennaio

Categoria: Arte e cultura gennaio 4, 2016

Il flauto magico. Teatro Real

Il flauto magico. Teatro Real

Gennaio a Madrid è sinonimo della feria di turismo Fitur e degli eventi gastronomici Madrid Fusión e Gastrofestival. Inoltre, in questo mese terminano molte esposizioni, per cui avrai l’ultima opportunità per poter vedere alcune delle mostre più importanti del 2015. Tra gli altri appuntamenti da non perdere: concerti, spettacoli di danza e di opera e le principali partite delle due squadre più celebri della capitale spagnola.  

Eventi

Uno degli appuntamenti che segnano l’agenda di gennaio a Madrid è Fitur (20-24 gennaio Ifema), la fiera che ospita l’industria turistica mondiale con la più completa esposizione delle proposte e delle mete di aziende, organismi e istituzioni di tutto il mondo. Leader per i mercati emittenti e ricettivi dell’America Latina, la feria ospita giornate sull’innovazione del turismo, Fiturtech, Fitur LGTB e Fitur Green. Il pubblico generale può visitarla durante il fine settimana in cui si svolge inoltre, Weekend Fitur, che offre ai visitatori la possibilità di usufruire di promozioni e sconti interessanti relativi all’offerta turistica.

Tra gli altri eventi professionali simbolo del mese di gennaio a Madrid, ti segnalo Madrid Fusión (25-27 gennaio Palacio de Congresos). La città si trasforma nella capitale mondiale della gastronomia durante tre giornate, grazie alla partecipazione di relatori internazionali provenienti da tutto il mondo e di celebri chef nazionali e stranieri. Tra i numerosi chef invitati figurano gli spagnoli Martín Berasategui, Jordi Roca e Mario Sandoval, il thailandese David Thompson (Thailandia è il paese invitato di quest’anno), l’italiano Paolo Montanaro e lo statunitense Daniel Humm.

Parallelamente a Madrid Fusión si celebra Gastrofestival (23 gennaio – 7 febbraio), che include un ampio programma di attività e di esperienze culinarie per tutti i gusti e per tutte le tasche, e a cui partecipano più di 400 strutture madrilene.

Agli appassionati di tecnologia, raccomando la Global Robot Expo (28-31 gennaio Casa de Campo Pabellón de Cristal), la grande Fiera Internazionale di Tecnologie Robotiche che prevede la presenza di esperti in materia di tutto il mondo, importanti aziende internazionali e lo svolgimento di oltre 40 conferenze.

Musica

Sono moltissimi gli appuntamenti musicali di gennaio. Inverfest (14-31 gennaio Teatro Circo Price) festeggia l’arrivo dell’anno nuovo con un ciclo di concerti d’inverno, in cui troviamo grandi gruppi del cabaret, della musica sinfonica, del flamenco e dei ritmi del rock. Revólver, Xoel López, Niña Pastori, Martirio e L. E. Aute sono alcuni degli artisti confermati di questo festival dedicato maggiormente alla musica spagnola.

Se sei un amante della musica classica, ti consiglio di non perderti il concerto del tenore tedesco Jonas Kaufmann (10 gennaio Teatro Real), che ha appena pubblicato un disco dedicato a Puccini. L’artista prende parte al ciclo Voces del Real e sarà accompagnato al pianoforte dall’austriaco Helmut Deutsch.

Se ti piace il flamenco, il concerto da non perdere è quello di Miguel Poveda (12-17 gennaio Teatro Compac Gran Vía). L’autore presenta Sonetti e Poemi, un nuovo gioco in cui fonde la letteratura e la musica per reinterpretare i migliori testi dei grandi poeti spagnoli di tutti i tempi.

Se la tua passione è il jazz, puoi assistere al concerto di Jorge Pardo e Sylvain Luc (15 gennaio Circolo delle Belle Arti). Il sassofonista e flautista spagnolo e il chitarrista francese saranno i protagonisti di un nuovo appuntamento del ciclo Ahora Jazz! Si tratterà della prima volta che i due interpreti, di scuole differenti che hanno collaborato con musicisti di prestigio e che coincidono nei propri progetti, condividono il palcoscenico.

Il 17 gennaio Hozier – l’artista irlandese che è sulla bocca di tutti grazie alla forza con cui ha scalato le classifiche di vendita – presenta alla Sala Riviera il suo disco omonimo con cui esordisce nel panorama musicale.

Il 21 gennaio Maurizio Pollini, ritenuto uno dei migliori pianisti attuali, si esibisce al Teatro Real, interpretando una selezione di opere di Ludwig van Beethoven, nella cui ampia e importante eredità musicale figurano numerosi brani per pianoforte.

Il 28 gennaio Bryan Adams offre una serata di rock al Palacio Vistalegre, presentando i brani che compongono il suo nuovo album di studio Get Up. Inoltre, non mancheranno le canzoni più famose della carriera di questo musicista veterano.

Cinema

Se stai cercando qualcosa di interessante da fare il 9 e il 10 gennaio, ti segnalo le sessioni cinematografiche Chaplin en La Zarzuela e Keaton en La Zarzuela. Si presentano i film Charlot a teatro, Charlot poliziotto, Vita da cani e Io… e il ciclone, con un accompagnamento musicale interpretato dall’Orchestra della Comunità di Madrid e la direzione di Timothy Brock.

Danza e opera

Il direttore argentino Gustavo Tambascio dirige Farinelli, il castrato del re Filippo, un grande spettacolo di opera che rivisita la corte di Filippo V con alcune delle migliori arie del XVIII secolo (14-16-17 gennaio Teatros del Canal).

Dal 16 al 30 gennaio, il Teatro Real accoglie Il flauto magico rappresentato dalla compagnia Komische Oper di Berlino.

Dal 27 al 31 gennaio, la seconda compagnia professionale della California, la Silicon Valley Ballet, visita los Teatros del Canal per presentare un programma quadruplo formato da Nuestros Valses, Glow Stop, Prism e Minus 16, alcuni dei pezzi che fanno parte del loro repertorio.

Sempre ai Teatros del Canal, il 26, il 28 e il 30 gennaio viene messo in scena Il cavaliere dalla triste figura, con musica e libretto del compositore madrileño Tomás Marco. L’opera, che si basa sui testi originali di Miguel de Cervantes, alterna nello stesso spettacolo operetta e teatro, combinando componenti di realtà e di fantasia con un grande minimalismo scenico.

Dopo il successo ottenuto da I Miserabili in concerto, il Liceo Municipal della Musica di Moguer ha prodotto Il Fantasma dell’opera – In concerto, un magnifico spettacolo che prevede oltre 180 artisti che danno vita alla versione sinfonica del romanzo di Gastón Leroux. Potrai vedere il risultato il 30 e e il 31 gennaio al Teatro Compac Gran Vía.

Arte

A gennaio terminano molte esposizioni. Durante questo mese avrai l’ultima opportunità per poter vedere Munch, che torna in Spagna dopo 30 anni (fino al 17 gennaio al Museo Thyssen)-Bornemisza); Max Bill, la prima grande retrospettiva in Spagna dell’artista multidisciplinare svizzero (fino al 17 gennaio alla Fundación Juan March); Il Divino Morales, la mostra che ci introduce all’opera di Luis de Morales, pittore estremegno del XVI secolo (fino al 10 gennaio al Museo del Prado); Alvar Aalto 1898-1976, l’esposizione sul famoso architetto e designer finlandese (fino al 10 gennaio al Caixaforum); Theo Jansen, la prima retrospettiva dello scultore olandese in Spagna (fino al 17 gennaio al Espacio Fundación Telefónica); Rubens, Van Dyck e il secolo d’oro dell’incisione fiamminga (fino al 31 gennaio alla Biblioteca nazionale); Pierre Bonnard, la prima retrospettiva in Spagna del pittore francese (fino al 10 gennaio alla Fundación Mapfre. Sala Recoletos); Ignacio Zuloaga e Manuel de Falla. Storia di un’amicizia, un percorso attraverso l’amicizia e il lavoro in comune dei due artisti (fino al 31 gennaio a CentroCentro Palacio de Cibeles); Vestendo il tempo, una mostra sull’influenza della moda sul settore dell’orologeria (fino al 24 gennaio al Museo del Costume); e Illustrazione per ragazzi: eccellenze italiane (fino al 31 gennaio all’Istituto Italiano di Cultura di Madrid).

Calcio

Se vuoi approfittare del tuo viaggio a Madrid per veder giocare le due squadre più importanti della capitale spagnola, questi sono gli appuntamenti di gennaio da non perdere: Atlético de Madrid – Levante UD (2 gennaio); Rayo Vallecano – Atlético de Madrid (6 gennaio); Real Madrid – RC Deportivo de la Coruña ( 9 gennaio); Atlético de Madrid – Rayo Vallecano (13 gennaio); Real Madrid – Real Sporting de Gijón (17 gennaio); Atlético de Madrid – Sevilla FC (24 gennaio); e Real Madrid – RCD Espanyol (31 gennaio).

Tags: , , ,