Bloggin Madrid

Gli imperdibili di marzo

Categoria: Arte e cultura, Sport marzo 9, 2016

Se visiterai Madrid a marzo, avrai l’opportunità di conoscere la Pasqua madrilena, potrai assistere al Festival Ellas crean o a qualche evento gastronomico, in cui non mancheranno i food trucks.  Anche gli appassionati di opera, danza, musica, magia, musical, arte e sport potrete scegliere tra moltissime proposte interessanti.  

Eventi

Dal 20 al 27 marzo, in occasione della Pasqua, varie processioni percorrono le vie di Madrid, inoltre le chiese e le basiliche organizzano concerti di musica sacra. Il Paseo del Prado, la calle Alcalá o la Plaza Mayor sono alcune delle zone del centro in cui hanno luogo le processioni delle diverse confraternite della città.

Marzo è anche il mese del Festival dedicato alla creazione al femminile: Ellas crean. Tra gli appuntamenti da non perdere, ti segnalo la conferenza di Laura Bosetti Tonatto (Istituto Italiano di Cultura, 11 marzo-ore 20, ingresso gratuito) sul mondo del profumo e le sue relazioni con la società. Tonatto crea profumi per alcune delle case cosmetiche più importante al mondo, fin dal 1986.

In questo mese (19 e 20 marzo) si celebra a Casa de Campo un evento di street food imperdibile: MadrEat, a cui participano prestigiosi chefs come Estanis Carenzo (Sudestada y Chifa), Iván Domínguez (Alabaster), Luis Arévalo (Kena) e Mario Sandoval (Coque).

Opera

Al Teatro Real, il 17 marzo, La Mahler Chamber Orchestra e il regista George Benjamin presentano la prima di Written on skin, un’opera in versione di concerto basata sul libretto di Martin Crimp che, a sua volta, si ispira alla leggenda medievale del trovatore Guillem de Cabestany.

La compagnia Estudio Lírico di Madrid mette in scena al Teatro de la Luz Philips, in collaborazione con l’Orchestra Filarmonica Mediterranea, l’opera di Giuseppe Verdi, La Traviata (8-13 marzo), con le note del pianista brasiliano Sergio Kuhlmann.

Danza

Se sei un appassionato di danza, ti consiglio di non perderti lo spettacolo di danza classica basato sulle opere di Igor Stravinsky, Hector Berlioz e Claude Debussy in cui la ballerina Sasha Waltz riproduce le scene della Russia profana, Romeo e Giulietta e un poema sinfonico di Stéphane Mallarmé (9-12 marzo-Teatro Real).

Inoltre, nell’ambito del Festival de Otoño a Primavera, la compagnia La Phármaco presenta la sua produzione Kaspar Hauser, uno spettacolo di danza basato sulla storia del misterioso bambino tedesco che fu chiamato “il fanciullo d’Europa” (22-25 marzo-Teatros del Canal).

Musical

A marzo arriva uno dei musical più attesi della stagione: Sister Act. Con la benedizione di Broadway atterra a Madrid il convento più spassoso del mondo. Il ritmo scatenato di queste suore sui generis inonderà la città durante solo tre mesi! (17 marzo-26 giugno- Nuevo Teatro Alcalá).

Magia

Sempre in questo mese termina il VI Festival Internazionale della Magia, a cui partecipano i migliori maghi del mondo (fino al 13 marzo-Teatro Circo Price).

Musica

All’Auditorio Nacional, il 20 marzo, il gruppo vocale e strumentale Concerto Italiano, con la direzione di Rinaldo Alessandrini, uno dei grandi maestri del repertorio barocco, offre come pezzo unico del programma Caino, ovvero il primo omicidio, uno dei più richiesti dell’autore siciliano.

Se non sei un gran amante della musica classica, ti suggerisco il concerto del gruppo spagnolo Marlango (20 marzo-Teatro Nuevo Apolo). La band prende parte ai Los Matinales El País, dei concerti con cui questo quotidiano festeggia il suo 40º anniversario. Si tratta di show “per tutti i pubblici organizzati il fine settimana, in orario mattutino e in teatri o sale accuratamente selezionati”.

Uno degli artisti che maggiormente hanno fatto parlare di sé nel 2015, il britannico James Bay, arriva a Madrid (11 marzo-Palazzo di Vistalegre) per presentare il suo album di esordio, Chaos And The Calm, un lavoro che è entrato nella top 10 di iTunes di oltre 50 paesi, tra i quali anche la Spagna.

Il 13 marzo sarà il turno de La Radio Encendida: 11 ore di musica dal vivo , a cui partecipano 22 bands del panorama indie spagnolo e diversi dj’s di Radio 3. L’ingresso è gratuito, potrai ricevere l’invito due ore prima (1 invito per persona e per sessione) di ognuna delle due sessioni musicali che compongono l’evento. Per i più piccini, si distribuiranno dei caschi adattati per evitare lesioni auditive.

Infine, l’1 aprile fanno tappa a Madrid Macklemore & Ryan Lewis (Barclaycard Center), con il più grande show realizzato in Spagna e Jack Savoretti (Teatro Barceló), che presenta il suo quarto disco, Written in Scars, un lavoro in linea con i suoi album precedenti che presenta influenze di folk, soul e R&B con l’aggiunta di un tocco pop.

Arte

Tra le mostre che terminano nel mese di marzo, ti consiglio di non perderti: Design in portoghese. Forme di un’identità (1950-2015), un viaggio attraverso il design lusitano delle ultime decadi (fino al 27 marzo-Central de diseño – Matadero); Ingres, una rivisitazione cronologica, in collaborazione con il museo del Louvre, dell’opera del pittore francese (fino al 27 marzo-Museo del Prado); Objetos Comunes, la crescita del movimento maker attraverso degli oggetti di fabbricazione personalizzata (fino al 31 marzo-Media Lab Prado);  Hito Steyerl, una mostra sulla visione critica del mondo dell’artista tedesca attraverso la videoarte (fino al 21 marzo-Museo Reina Sofía-Edificio Sabatini); e Arte moderna al Palacio. Capolavori contemporanei delle collezioni reali, un’esposizione di opere d’arte contemporanea custodite dal Patrimonio Nazionale (fino al 3 aprile-Palacio Real).

E tra le mostre che aprono le loro porte in questo mese, ti segnalo Miguel de Cervantes: dalla vita al mito (1616-2016), un omaggio al grande scrittore spagnolo nel IV Centenario della sua morte (4 marzo-22 maggio-Biblioteca nazionale-Sala Recoletos), il più completo insieme di opere pertinenti all’autore del Don Chisciotte.

Sport

Ai runners raccomando la Half Marathon Madrid 2016 (3 aprile), una prova inserita nel calendario ufficiale dell’Associazione Internazionale delle Maratone e delle Corse su Strada (AIMS). Con partenza nella calle de Alcalá (tra la Puerta de Alcalá e la plaza de Cibeles) e traguardo nel Retiro, nelle immediate vicinanze del Museo del Prado, la corsa attraversa la parte nordorientale della città.

Gli appassionati di calcio potrete assistere a alcuni incontri emozionanti, come Atlético de Madrid – RC Deportivo de la Coruña (12 marzo-Stadio Vicente Calderón); Atlético de Madrid – PSV Eindhoven (Champions League, 15 marzo-Stadio Vicente Calderón); o Real Madrid – Siviglia FC (20 marzo-Stadio Santiago Bernabéu).

Tags: , , ,
 
Top