Morena Morante Morena Morante

Gli imperdibili di aprile

Categoria: Arte e cultura, Bambini, Shopping, Sport aprile 5, 2016

Ad aprile le giornate sono più lunghe ed è ancora più piacevole gironzolare per Madrid, godendosi il suo sole caldo e splendente. E, come se ciò non bastasse, aprile porta con sè una miriade di eventi, come la Notte dei libri, Teatralia, Almoneda, MadrEat, Madrid Squisita, il XXX Salón de Gourmets , la Maratona Popolare di Madrid e molto altro ancora.    

Eventi

Gli appassionati del vintage avete due eventi da non perdere ad aprile (Ifema 2-10): la Fiera delle Antichità, Gallerie d’Arte e Collezionismo, Almoneda, la grande vetrina di oggetti di altri tempi, con almeno 50 anni di antichità; e la Feria Antique & New Deco (Centro Commerciale Moda Shopping 21-24), a cui partecipano 40 firme specializzate in decorazione vintage e antiquariato.

Se vi piace il street food, vi suggerisco di andare a Casa de Campo (accanto al Padiglione di Ondarreta), in cui si celebra MadrEAT, il 16 e il 17 aprile. Oltre 20 stand offrono prodotti e sapori di qualità con gastronomia di varie zone della Spagna e di altre parti del mondo.

Se invece preferite delle proposte più sofisticate, non perdetevi Madrid Squisita (dal 15 al 24 aprile). Diversi ristoranti di Madrid presentano il meglio della loro cucina ad un prezzo imbattibile. Potrete desgustare deliziosi piatti di stagione in un edificio emblematico, su una terrazza di fronte al Palacio Real, sul bancone di una  taverna tradizionale accanto al Retiro oppure sui tavoli alti di un gastro-bar alla moda del centro.

Se lavorate nel campo della gastronomia, vi raccomando di assistere al XXX Salón de Gourmets (Ifema 4-7 aprile), un evento pieno di degustazioni, concorsi e conferenze o a Expofooding (1-5 maggio), la I edizione di un congresso annuale di livello mondiale in cui si analizzano i punti di contatto tra le relazioni internazionali e la gastronomia, promuovendo l’analisi, lo studio e la divulgazione correlati di queste materie.

Se i libri e la lettura sono i vostri hobbies favoriti, vi consiglio di annotare sul vostro block notes la data del 22 aprile, in cui si festeggia La notte dei libri e il Giorno Internazionale del Libro.  Tutta la zona del centro di Madrid è in festa e il Paseo del Prado sarà chiuso al traffico, perchè possiate godervi pienamente la serata.

Circo

Tra gli spettacoli in programma ad aprile al Teatro Circo Price, vi segnalo Acelere (30 marzo – 10 aprile), ispirato alla diversità culturale della Colombia, de Circolombia, una delle compagnie circensi più promettenti del mondo; e Sinergia (16-17 aprile), uno show eccezionale della compagnia Nueveuno ispirato alla figura di Leonardo da Vinci, che ricerca un contrasto artistico tra il classico e il contemporaneo.

Danza

Aprile è un mese pieno di appuntamenti con la danza. Tra i più interessanti vi consiglio Tango Club (Teatro Amaya 8-30 aprile), una rivisitazione musicale e di danza attraverso la storia del tango, un viaggio artistico che vuole ricordare tutti i grandi successi di questo genere, dalle sue origini fino ad Astor Piazzolla; o Cambuyón (Teatro Nuovo Apolo 13-17 aprile), un’opera nominata a The Bessies 2015, i premi di danza di New York, in cui si fondono ballo e percussioni urbane, e che viene presentata a Madrid dopo aver conquistato l’Off-Broadway.

Inoltre, il creatore, ballerino e performer italiano Antonio Tagliarini visita il Corral de Comedias de Alcalá de Hernares (29-30 aprile) con uno de suoi più riconosciuti e premiati lavori, in cui in maniera ludica, amena e profonda si interroga sulla sua propia presenza nel teatro.

Infine, Het Nationale Ballet, la compagnia più grande dei Paesi Bassi e una delle formazioni di balletto più prestigiose del mondo, con circa 80 ballerini provenienti da oltre venti paesi, mostra il suo ultimo spettacolo diretto da Ted Brandsen a Los Teatros del Canal, dal 28 al 30 aprile.

Arte

Tra le esposizioni che terminano in questo mese e che vi consiglio di andare a vedere, ci sono: Chagall: divino e umano, una retrospettiva dell’opera del pittore francese (Fundación Canal de Isabel II – fino al 10 aprile); Un falso orizzonte, la decostruzione della realtà nelle immagini del noto fotografo Alberto García-Alix (Tabacalera. Promozione dell’Arte – fino al 10 aprile); INDEX Roma, che accoglie i lavori degli artisti e ricercatori residenti all’Accademia Spagnola di Roma durante la stagione 2014-2015 (Museo de las Bellas Artes de San Fernando – fino al 17 aprile); e La mujer Ochoa Modernismo y Modernidad (Museo Cerralbo –fino al 28 aprile).

E tra quelle che aprono le porte, vi segnalo Wifredo Lam, una retrospettiva sull’opera dell’artista avanguardista cubano (Museo Reina Sofía 5 aprile – 15 agosto); e Erlea Maneros Zabala, in cui l’artista basca presenta le sue ultime creazioni nel Programma Fisuras (Museo Reina Sofía 19 aprile – 29 agosto).

Opera

Anche quest’anno il Teatro de la Zarzuela ospita una nuova edizione del Ciclo Lied, giunta alla sua XXII stagione che prevede l’esibizione, tra gli altri, dell’americana Danielle de Niese (4 aprile), che sarà accompagnata dal pianista e direttore israeliano Omer Meir Wellber; e della soprano María Espada (18 aprile), che si esibirà insieme al pianista e maestro brasiliano Kennedy Moretti.

Dal 2 al 30 aprile, a distanza di un secolo, torna al Teatro Real, Parsifal, diretta del regista tedesco Claus Guth. Inoltre, il tempio dell’opera madrileno accoglie  Il ciclo Voces del Real 2015-2016, che prevede le esibizioni di Renée Fleming (14 aprile), la celebre soprano statunitense che è considerata una delle migliori interpreti delle opere di Mozart e di Strauss;  e di Andreas Scholl (22 aprile), che partecipa con con un concerto in cui rappresenta una serie di cantate e brani di origini italiane accompagnato da suoni di corda.

Sempre al Real, il 23 e il 26 aprile si presenta Luisa Miller di Verdi, diretta da James Conlon, che  recupera il libretto di Salvatore Cammarano, per approfondire uno dei personaggi femminili più emblematici di questo genere.  E il 29 sará la volta di Simon Keenlyside, il britannico che ha ricevuto numerosi premi per i suoi lavori e il riconoscimento del pubblico e della critica nei suoi quasi trent’anni di carriera di successo.

Flamenco

Se hai voglia di vedere uno spettacolo di flamenco, Las Minas Flamenco Tour (7-8 aprile) è un’ottima occasione per poterlo fare. Si tratta di uno show musicale in cui dieci professionisti del flamenco interagiscono sul palcoscenico esibendo le proprie specialità e creando una performance ricca d’arte e di sensibilità.

Dal 7 al 24 aprile, puoi assistere a Yo, Carmen a Los Teatros del Canal. La bailaora Maria Piages offre una nuova versione di questa donna, alla quale intende riservare il ruolo di primo piano che si merita, mettendo da parte tutti gli stereotipi che sono stati creati intorno alla sua figura.

Dal 12 aprile al 2 maggio i Vivancos (Tatro de la luz Philips) presentano Vivancos – Born to dance, un sorprendente mix di flamenco, arti marziali, metal e un’orchestra sinfonica dal vivo.

E il 17 aprile all’Auditorio Nazionale di Musica, Mayte Martín rende tributo alle più importanti figure dell’arte jondo, come La Niña de la Puebla, Pepe Marchena o Juanito Valderrama, con lo spettacolo Por los muertos del cante.

Musica

Aprile a Madrid è sinonimo di Electrónica en abril (La Casa Encendida 7-10). Il festival, giunto alla XIV edizione, è un’importante vetrina di questo genere musicale, inoltre vi saranno sessioni mattuttine per andare insieme a tutta la famiglia!

L’8 aprile alla sala La Riviera sarà il turno di Noel Gallagher, che presenta a Madrid il suo secondo album da solista, Chasing Yesterday, con un concerto in cui ripropone anche alcuni dei suoi brani più indimenticabili.

Il 9 aprile sarà Anastasia a fare tappa nella capitale spagnola (Palacio Municipal de Congresos). Nel corso del suo nuovo tour, The Ultimate Collection, l’interprete eseguirà una compilation delle sue canzoni più celebri e due canzoni nuove, incise in collaborazione con Eros Ramazzotti e Ben Moody.

Se il pop non è proprio uno dei vostri generi favoriti, vi suggerisco di andare al concerto di Marcus Miller (Teatro Nuevo Apolo – 12 aprile), che in questo concerto sarà accompagnato da tre invitati d’eccezione: Josemi Carmona, Pepe Bao e Amir John-Haddad.

Se avete voglia di conoscere degli artisti locali, vi segnalo l’esibizione di Fangoria (Teatro Barceló 4-8 aprile), uno dei mitici gruppi della movida madrilena che ha appena pubblicato un nuovo disco, Canciones para robotz románticos; o Najwajean (Sala Ocho y medio – 14 aprile), un duo che presenta il suo ultimo album, Bonzo, un lavoro che prende spunto dagli stili del pop e della musica elettronica della fine degli anni ‘90.

Sempre il 14 aprile (all’Istituto Italiano di Cultura), avrete un appuntamento con la musica classica italiana. Il maestro Tiziano Palladino (mandolino) si esibirà nell’ambito del Ciclo Suono Italiano Madrid.

La musica di Ludovico Einaudi sarà invece la protagonista del 16 aprile al Teatro Real. L’autore presenta il suo ultimo disco, Elements, una nuova serie di composizioni che fondono la musica classica contemporanea e i suoni ambientali e minimalisti.

Il 17 aprile, Florence + the machine, la band inglese diretta dalla cantante Florence Welch presenterà i brani del suo terzo album di studio, How Big, How Blue, How Beautiful al Palazzo Vistalegre Arena.

E il 29 aprile al Barclaycard Center sarà il turno del nuovo idolo giovanile Shawn Mendes, che ha spodestando addirittura Justin Bieber dal #1 della piattaforma iTunes.

In famiglia

Se visiterete Madrid con i vostri bimbi, vi consiglio di non perdervi Teatralia (1-24 aprile), il Festival Internazionale di Arti Sceniche per Bambini e Ragazzi della Comunidad di Madrid; e Il signore delle bolle (2-24 aprile), una sorprendente esibizione di Javier Urbina, in cui ci mostra la sua abilità con le bolle di sapone, che ipnotizzerà grandi e piccini.

Sport

Il grande appuntamento sportivo di questo mese è la Maratona Popolare di Madrid (conosciuta per corridori come Mapoma), il cui circuito ha luogo tra alcune delle zone più emblematiche della città. La gara, che vanta la catalogazione di Silver Road Race della Federazione Internazionale di Atletica, fa parte della Rock ‘n’ Roll Marathon Series, il circuito di running più grande del mondo, e dispone di musica dal vivo in oltre 20 palcoscenici, festival al traguardo, una corsa parallela di 10 chilometri e una mezza maratona.

Se vi piace correre, ma soprattutto divertirvi, vi consiglio di prendere parte alla Holi Run (10 aprile), un percorso di 500 metri pieno di colori con cui tutta la città di Madrid festeggia l’arrivo della primavera secondo la tradizione indiana.

Gli appassionati d’atletica potrere assistere inoltre alla VII Edizione del Campionato Divertendosi con l’Atletica, che in questa occasione si svolge presso il Centro Deportivo Municipal Gallur, recentemente costruito.

Il calcio, quello della Champions League e quello giocato dalle grandi squadre madrilene, ha sempre un ruolo da protagonista nell’agenda sportiva della città. Queste sono la partite da non perdere: Real Madrid – SD Eibar (Stadio Santiago Bernabéu – 9 aprile); Atlético de Madrid – Barcellona (Stadio Vicente Calderón – 13 aprile); Real Madrid – Wolfsburg (GER) (Stadio Santiago Bernabéu – 12 aprile); Getafe CF – Real Madrid (Stadio Coliseum Alfonso Pérez – 17 aprile); Atlético de Madrid – Granada CF (Stadio Vicente Calderón – 17 aprile); Real Madrid – Villarreal CF (Stadio Santiago Bernabéu – 20 aprile); Atlético de Madrid – Málaga CF (Stadio Vicente Calderón – 24 aprile); e Rayo Vallecano – Real Madrid (Stadio del Rayo Vallecano – 24 aprile).

Tags: , , , ,