Bloggin Madrid

Dove assaggiare una buona horchata

Categoria: Mangiare e bere agosto 22, 2016

La horchata è una bevanda tipica valenziana abbastanza diffusa anche a Madrid, infatti viene servita in quasi tutte le gelaterie della città. Se visiti la capitale spagnola in estate ti capiterá spesso di vedere, ai bar o in strada, gente bere questa specie di latte di mandorla, che in realtà è un latte vegetale a base di acqua, zucchero e chufa (ideale per vegani), un tubero quasi sconociuto da noi e ricco di nutrienti. Contiene minerali (fosforo, calcio, magnesio, ferro) e vitamine (soprattutto C e E). Il sapore è a metà tra le noci brasiliane, le mandorle e il cocco e spesso viene aromatizzato con cannella o limone. È ottimo come digestivo, per dissetarsi e anche per fare la colazione o la merenda, accompagnato dai fartons, un dolce glassato, originario della città valenziana di Alboraya.

In molte gelaterie e nei supermercati troverai i succedanei dell’horchata, però ti esorto ad assaggiare quella artigianale che, come sempre, è tutta un’altra cosa…

Uno dei posti più popolari dove poter assaggiare una buona horchata è Alboraya, che dispone di due punti vendita nel quartiere di Goya, non molto lontano da El Retiro. Quest’impresa familiare fu fondata nel 1980 da Luis e Fina, originari di Alboraya, e oggigiorno il loro figlio Luis elabora questa bevanda con la stessa passione e in modo artigianale, utilizzando solo chufa proveniente da Valenzia.

A metà strada tra le due gelaterie di Alboraya si trova l’unico chiosco di horchata rimasto a Madrid: il Kiosko de Horchata Miguel y José, la quarta generazione di una famiglia originaria di Crevillente, un paesino di Alicante, che si dedica all’elaborazione di questa bevanda da più di 80 anni. Usano prodotti 100% naturali e di prima qualità, non a caso, in tanti hanno fatto (fin dagli anni 40), fanno e faranno la fila per prendere un’horchata da portare via. La servono anche senza zucchero; la granita al limone e l’acqua d’orzo sono anch’esse molto celebri.

Per assaggiare l’horchata de La Fábrica de Siempre dovrai recarti nel quartiere di Tetuán. La ricetta si tramanda di generazione in generazione, fin dagli anni 50, epoca in cui i nonni di José Ángel Ferrer (l’attuale proprietario), José e Pepina, cominciarono la loro avventura imprenditoriale in un chiosco ambulante a Cuatro Caminos. Per completare l’esperienza devi assolutamente provare i fartons artigianali. Anche la coca valenziana (una specie di pizza croccante), i gelati, le granite e i succhi di frutta naturale sono degni di nota.

Il punto di riferimento nel quartiere di Malasaña per gli amanti dell’horchata è Acquolina, una gelateria artigianale che utilizza solo ingredienti naturali e di qualità. Infatti la chufa proviene esclusivamente da Alboraya. Il gelato al the verde giapponese Matcha è un altro dei suoi piatti forti.

Tra le altre gelaterie che offrono l’horchata artigianale, ti segnalo Los Alpes, la gelateria più antica di Madrid, aperta negli anni 50. La sua ricetta è stata avvallata dal Consiglio Regolatore della Chufa di Valenzia, senza dubbio  la massima garanzia di qualità.

Se il caldo non ti da tregua, fermati a prendere un gelato o a bere un’horchata!

Tags: , , ,
 
Top