Bloggin Madrid

Gli imperdibili di settembre

Categoria: Arte e cultura, Divertimento agosto 31, 2016

DCODE, APERTURA 2016, Vogue Fashion Night Out, la Vuelta ciclista, il ritorno delle partite… Tutto questo e molto altro ancora segna l’agenda del mese di settembre. Ti racconto nei dettagli tutto quello che non devi perderti.    

Eventi italiani

Approfitto questo spazio dedicato agli italiani che visitano Madrid o che vivono nella capitale spagnola per seganalare l’iniziativa #Un futuro per Amatrice, organizzata dall’Associazione Slow Food. Come ristoratori potrete partecipare inserendo nei menú dei vostri stabilimenti la  amatriciana durante un anno e donando un euro del prezzo totale del piatto a favore della campagna di solidarieta’ internazionale per sostenere le popolazioni coinvolte nel terremoto del 24 agosto. Come clienti, potrete donare un altro euro, chiedendo un piatto di amatriciana. Mercato Ballarò, La Saletta, Non solo caffe e Forneria Ballarò sono i ristoranti madrileni che per adesso hanno aderito all’iniziativa.

Il 29 settembre (ore 20-ingresso gratuito fino a esaurimento posti), nell’ambito della I Settimana delle Lingue organizzata da Eunic, l’Istituto Italiano accoglie il recital Europa 2016: mappe della poesia, a cui participeranno Paolo Febbraro, autore del “Diario de Kaspar Hauser”, Ioana Gruia, Tomasz Różycki, Ingrida Daukšytė, Simona Kopinšek, Barbara Pregelj e Jean-Paul Michel, che presenterà poemi dell’opera Defiéndete, belleza violenta. Il recital si concluderà con la performance di Trees of Mint, un progetto musicale di Francesco Serra. I suoni verranno accompagnati dalle atmosfere oscure e rivelatrici del regista Calogero Ricciardello.

Musica

L’agenda musicale di settembre è segnata da Dcode (10 settembre- Campus Universidad Complutense),  un festival all’aperto, ideale per congedarsi dall’estate con diciotto ore di buona musica fin dalla mattina. È adatto per tutta la famiglia.

Se vuoi conoscere uno dei grandi artisti spagnoli del momento, ti consiglio di andare al concerto di Miguel Poveda (1-4 settembre-Teatro de la luz Philips Miguel) che torna sul palcoscenico con Sonetti e Poemi, un nuovo gioco in cui fonde la letteratura e la musica per reinterpretare i migliori testi dei grandi poeti spagnoli di tutti i tempi.

Il 15 settembre a Las Ventas è il turno della Serata di Gala Sinfonica di Ara Malikian. Il violinista libanese offrirà un concerto benefico, con oltre 70 musicisti sul palcoscenico, a favore dei bambini siriani profughi in Libano.

Ai fan della musica latina, segnalo l’esibizione di Richy Martín (15 settembre-Palazzo de Vistalegre Arena), che farà tappa a Madrid nel suo One World Tour, un tour che è considerato uno degli eventi dell’anno e che è stato visto da oltre un milione di persone.

Se preferisci assistere a una performance di musica classica, ti suggerisco di andare a vedere Otello (15 settembre/3 ottobre-Teatro Real). Il direttore David Alden presenta questo dramma lirico scritto da William Shakespeare, con una produzione che si avvale della partecipazione del Coro e dell’Orchestra del Teatro Real e del gruppo Piccoli Cantori della Giovane Orchestra e del Coro della Comunità di Madrid.

Per gli amanti del flamenco, l’evento da non perdere è Flamenco Joven (21/24 settembre-Conde Duque), un festival che offre l’opportunità ai grandi talenti del flamenco sotto i 30 anni di mostrare i loro successi nel canto, nel tocco e nel ballo.

Per chiudere il mese di settembre alla grande, musicalmente parlando, puoi assistere al concerto dei Red Hot Chili Peppers (27/28 settembre-Barclaycard Center). Una delle band rock più iconiche al mondo presenta il suo nuovo lavoro The Getaway, con cui partirà con un tour mondiale che la porterà in tutto il pianeta.

Moda

A settembre torna l’appuntamento mensuale con il Mercato del Design (3/4 settembre) e con un altro degli eventi più importanti della moda e dello shopping dell’anno: Vogue Fashion Night Out (15 settembre).

Sempre a settembre ha luogo Salesas Village (16/17 settembre-quartiere di Las Salesas). I vari negozi di moda, decorazione, gastronomia e ozio occuperanno le aree di parcheggio delle strade più emblematiche di questo quartiere, dalle 11 alle 21.

Arte

L’agenda artistica del mese di settembre è segnata invece da APERTURA 2016 (15/17 settembre-diverse gallerie della città), un evento culturale in cui le gallerie d’arte e i musei inaugurano in contemporanea e con orario prolungato le loro esposizioni. Tutte le attività sono gratuite e aperte a tutti.

Tra le mostre che terminano in questo mese, ti consiglio di non perderti Caravaggio e i pittori del Nord (fino al 18 settembre-Museo Thyssen-Bornemisza); Il Bosco. L’esposizione del Centenario (fino al 25 settembre-Museo del Prado); I migliori libri di fotografia dell’anno (fino al 4 settembre-Biblioteca nazionale); Alle porte del paradiso! Saggio fotográfico (fino al 4 settembre-Conde Duque); e Joséphine Douet. Coutures (fino al 18 settembre-Museo del Costume), in cui la fotografa francese ritrae i momenti creativi degli stilisti Valentino, Dior e Chanel.

Gastronomia

In questo mese si celebrano anche vari eventi gastronomici, come Oktober Fest (22/25 settembre-Barclaycard Center) o Cómete las Ventas (9/10 settembre-Las Ventas), la grande vetrina dei prodotti agroalimentari della Regione di Madrid certificati con la marca M (di Madrid), in cui non mancheranno i foodtrucks.

Ai più solidali segnalo Restaurantes contra el hambre (15 settembre/ 15 novembre-vari ristoranti della capitale), un’iniziativa organizzata dalla ONG Acción contra el Hambre e la Federazione Alberghiera Spagnola, in cui partecipano centinaia di locali, donando fondi a favore della desnutrizione infantile.

Teatro

A settembre arriva a Madrid Red Bull Flying Bach, uno show spettacolare in cui il gruppo di breakdance Flying Steps presenta la sua meravigliosa danza di strada con le note de Il clavicembalo ben temperato di Johann Sebastian Bach (8/11 Nuevo Teatro Alcalá).

La cultura russa invade il centro di Madrid (Plaza Mayor) il 3 e il 4 di settembre con il festival Feel Russia. Musica, danza, film, esposizioni e tante attività per bambini sono alcune delle proposte con cui questo festival avvicinerà la cultura russa a madrileni e visitatori.

Sempre il Nuevo Teatro Alcalá accoglie Evita (dal 15 settembre), una nuova versione – prima mondiale – e l’adattamento in castigliano dello spettacolo messo in scena più di 30 anni fa, nel 1981, che si arricchisce del brano You must love me, composto per la versione cinematografica, vincendo l’Oscar per la migliore canzone.

Se hai voglia di vedere uno spettacolo di circo, ti segnalo Crece (15/18 settembre-Circo Price), uno spettacolo collettivo che combina il meglio del teatro, della danza e delle esibizioni circensi.

Sport

L’agenda sportiva del mese di settembre è segnata dalla Vuelta ciclista. L’11 settembre la Plaza de Cibeles e il Paseo del Arte ospitano nuovamente la tappa conclusiva della 81ª Vuelta Ciclistica di Spagna, infatti a Madrid verrà assegnata l’ultima maglia rossa al vincitore della classifica generale.

E se vuoi approfittare la tua visita a Madrid per vedere giocare Ronaldo o Fernando Torres and co, queste sono le partite da non perdere: Real Madrid – Club Atlético Osasuna; Atlético de Madrid – Real Sporting de Gijón; Real Madrid – Villarreal CF; e Atlético de Madrid – RC Deportivo de la Coruña.

Tags: , , , ,
 
Top