Morena Morante Morena Morante

Dalla A alla Z: il dizionario per goderti Madrid

Categoria: Arte e cultura, Divertimento, Mangiare e bere luglio 4, 2016

Ho riassunto in 21 parole, dalla A alla Z, tutto quello che devi sapere per goderti Madrid. Prendilo come un dizionario, un manuale di istruzioni, una piccola guida o tutto insieme. Iniziamo!

Arte

Madrid accoglie tre delle pinacoteche più importanti del mondo (Museo del Prado, Museo Reina Sofía e Museo Thyssen) e custodia le opere di alcuni degli autori più celebri, como Goya, Velázquez, Picasso, Dalí… Durante il tuo viaggio non può mancare una visita a un museo. Una delle opere da non perdere è, senza dubbio, Guernica di Picasso al Reina Sofía.

Bocadillo de calamares

Il panino con i calamari è uno dei piatti tipici della città, e mangiarlo nei dintorni della Plaza Mayor è un’altra delle esperienze da non perdere.

Cielo   

Il cielo di Madrid – assolato, la maggior parte dell’anno – è uno degli emblemi della capitale spagnola. Ti consiglio di contemplarlo al tramonto, al Templo de Debod o da una delle terrazze di moda del momento.

David Muñoz – Diverxo

Prenotare non sarà facile, ma ne vale la pena. Assaporare la cucina dell’unico chef 3 stelle Michelin di Madrid è un’autentica avventura senza precedenti. La versione informale di Diverxo, Streetxo, si trova al Gourmet Experience di Serrano, e può essere un buon compromesso se sei allergico alle liste d’attesa.

El Corte Inglés

Vi trovi tutti i tipi di articoli e le marche di moda più importanti, spagnole e internazionali. È un’ottima idea per concentrare il tempo da dedicare allo shopping in un unico luogo. Ti consiglio di andare a quello di Serrano, che accoglie le proposte di molti brand di lusso.

Feste patronali

I mesi di maggio e agosto sono ideali per conoscere la Madrid più tradizionale e castiza, la Madrid de los chulapos e las chulapas, del chotis e del cibo tipico di strada.    

Gratis  

A Madrid è possibile fare moltissime attività gratis o con pochi euro. Inoltre, le tre pinacoteche più importanti della città, il Palazzo Reale e altri musei offrono l’ingresso gratuito in determinati giorni della settimana o durante alcune fasce orarie.

Hammam

Per rilassarti o per ricaricare le batterie, immergiti nell’atmosfera di un autentico hammam, a pochi passi della Puerta del Sol.

Iberico

Si, il nostro crudo di Parma è buonissimo, ma dobbiamo ammettere che anche il jamón ibérico è degno di nota. Non puoi lasciare Madrid senza assaggiarlo e portartelo a casa. Mi raccomando, che sia de Bellota 100%.

La Latina e Lavapiés

Sono i quartieri della Madrid tradizionale e castiza, in cui le vecchie taverne convivono con bar e ristoranti moderni, alla moda e di cucina internazionale. La cosa migliore da fare è perdersi tra i vicoli dei due quartieri.

Movida

È il movimento controculturale di Madrid, che prese piede alla fine della dittatura di Franco e che durò per tutti gli anni 80 e oltre. Malasaña fu il centro nevralgico di quell’epoca. El Penta e la Vía Lactea sono due dei locali simbolo di quegli anni che mantengono intatta la loro essenza di garitos de la movida.

Notte

La notte di Madrid ha bisogno di poche presentazioni. Scegli il quartiere dove vuoi passare la serata e lasciati guidare dall’atmosfera festiva fino all’alba.

Orgullo gay  

Il gay pride madrileno è uno degli eventi più importanti per questo collettivo, in Europa e in tutto il mondo. L’intera città di Madrid (tra Chueca, Gran Vía, Callao e Plaza de España) è in festa durante una settimana. Tutti, ma proprio tutti, famiglie, bambini, giovani e anziani celebrano in allegria la diversità, la tolleranza e le conquiste fatte.

Ponzano

È una delle strade di moda del momento, dovuto ai nuovi ristoranti che hanno aperto qui negli ultimi anni. Non perderti il mio percorso suggerito.

Quartieri

Ogni quartiere a Madrid è un mondo a parte. Se sei una persona classica il Barrio di Salamanca ti conquisterà, se invece sei alternativo, il tuo quartiere di riferimento è Malasaña. Il Barrio de Las Letras è ideale per tapear, respirare l’atmosfera del Siglo de Oro  e andare in giro per negozietti, etc.

Retiro

È il parco più celebre della città. Puoi visitarlo in famiglia, in coppia o perchè no, puoi sceglierlo per fare yoga o running.

Solare

Madrid è una città solare, anche nei giorni nuvolosi o di pioggia. È la sua gente che la rende tale. Se ti trovi in difficoltà, non esitare a chiedere informazioni ai passanti, si faranno in quattro per aiutarti. E se vuoi solo fare due chiacchere, troverai sempre qualcuno per  farle.

The Principal

The Principal

Terrazze

In estate Madrid si riempie di tavoli all’aperto e di terrazze sui tetti – di hotel e ristoranti -. Se vuoi scattare una bella foto panoramica, magari al tramonto, questi sono i posti giusti.

Uova di Casa Lucio

È uno dei piatti più famosi di Madrid. Questo mitico ristorante si trova a La Latina e Lucio ha ricevuto numerosissimi premi per questa ricetta (uova strapazzate con prosciutto crudo e patate fritte) e la sua lunga carriera. Ti consiglio vivamente di prenotare con anticipo.

Casa Lucio

Casa Lucio

Vallehermoso

È l’ultimo mercato gastronomico che è arrivato in città. Tra carne, frutta e pesce, vi troverai il corner della birra artigianale madrilena La Virgen, quello del ristorante di street food asiatico Tuk Tuk e molto altro ancora…

Zarzuela

È l’operetta spagnola. Se sei un amante di questo genere teatrale, ti suggerisco di dare uno sguardo al programma del Teatro della Zarzuela e di prenotare un biglietto.

 

 

Tags: , , ,