Bloggin Madrid

Dove provare una buona cioccolata con churros

Categoria: Mangiare e bere gennaio 13, 2016

Siete in tanti quelli che venite a Madrid con un’idea fissa: provare i churros (strisce cilindriche striate, fritte in olio, spolverate di zucchero e che a Madrid si distinguono per la loro forma di fiocco). Perchè ve l’ha detto un amico al ritorno dal suo viaggio in Spagna o perchè l’avete letto su una guida turistica… Molti penserete che basterà fermarsi al primo chiosco ambulante (oggi food truck) per assaporare la ricetta autentica, eppure le migliori versioni di questi dolci non si trovano lì ma bensì in alcune churrerías e caffetterie storiche.

Ideali per le colazioni o le merende, con il caffè e latte o accompagnati da una tazza di cioccolata, il complemento perfetto, i churros sono inoltre, come il nostro cappuccino e cornetto a Capodanno, rappresentano il culmine della festa.

Tra il Teatro Eslava (oggi discoteca Joy Eslava) e la Chiesa di San Ginés si trova uno dei locali più frequentati da coloro che vanno alla ricerca di una buona cioccolata calda con churros: Chocolatería de San Ginés. Resta aperto fino a tardi e da sempre attira viveur, nottambuli, intellettuali e festaioli, oltre a artisti, attori, poeti e scrittori, che lo usavano come punto di ritrovo.

Se sei alla ricerca di una caffetteria classica, in cui i camerieri indossano camicia e gilè, ti raccomando di andare a Chocolatería La madrileña. Qui è d’obbligo prendere la cioccolata jerezana con uva passa e pinoli, con porras (una variante più grande del churro) o churros, naturalmente.

La Antigua Churrería elabora una delle migliori cioccolate con churros fin dal 1931. I churros tradizionali o quelli bagnati di cioccolato, le porras classiche o quelle ripiene di creme o dulce de leche si preparano tutte le mattine e in modo artigianale. Inoltre, puoi scegliere tra 17 tipi di cioccolata: nera con nocciole, all’arancia, alla vaniglia, ai frutti di bosco, etc.

La Churrería Siglo XIX, che elabora churros da tre generazioni, è famosa per preparare le porras più gandi di Madrid. Dispone di vari punti vendita, nella centrale calle Santa Engracia e in altre zone della città e della regione di Madrid. In tutti puoi osservare che i churros si preparano in modo artigianale, come dimostrazione del fatto che non vengono usati prodotti congelati o precocinati.

Ci dirigiamo a un posto più giovane e moderno (con solo 12 anni di vita), ma che è comunque un classico per gli amanti della cioccolata con churros. Chocolat Madrid, in pieno Barrio de Las Letras, si distingue per preparare – tutte le mattineuna cioccolata pura con pochi zuccheri. Nonostante si trovi in un’area molto turistica, è frequentato da una clientela molto eterogenea, tra cui non mancano gli abitanti del quartiere.

La Cocktelera (C/ Alcalá, 420) è lontana dal centro ma è degna di nota. Non la troverai sulle guide turistiche e questo dato aggiunge un certo non so che al suo fascino… Per completare la tua escursione, ti consiglio di andare al vicino giardino La Quinta de Los Molinos, un altro luogo poco conosciuto da turisti e madrileni, che non per questo non merita di essere visitato. Al suo interno vi si trovano edifici di alto interesse architettonico e un’ampia varietà di specie di alberi (ulivi, pini, eucalipti), anche se il piatto forte sono i mandorli, che fioriscono a febbario e a marzo, offrendo uno spettacolo sublime.

Ai golosi, raccomando anche la lettura degli articoli 10 luoghi per assaporare il ‘dolce Natale’ a Madrid e Dove prendere un buon gelato.

 

Tags: , , ,
 
Top